BENVENUTI A BARI LIBP

L'Aeroporto Internazionale di Bari costituisce un elemento essenziale nel processo di sviluppo di un'area che, nel Mezzogiorno d'Italia, si caratterizza per la sua particolare dinamicità economica. L'attuale aerostazione passeggeri si sviluppa su un'area di circa 30.000 metri quadrati distribuiti su cinque livelli, realizzata secondo i più rigorosi standards di sicurezza ed efficienza operativa, che ne fanno una delle più importanti strutture del panorama aeroportuale italiano. Da febbraio 2015 è entrata in esercizio della nuova ala est dell'aerostazione passeggeri di Bari. Nella nuova ala, che si sviluppa per circa 13.000 mq, sono collocati 6 gates e ulteriori spazi commerciali. Grazie all'ampliamento l'aerostazione passeggeri di Bari può far fronte ad un traffico stimato di circa 8.000.000 passeggeri, di cui 1.600 pax/ora di punta TPHP (Typical Peak Hours Passengers). Con l'ulteriore implementazione infrastrutturale l'aeroporto di Bari si conferma quale elemento cardine della rete aeroportuale regionale. Il suo inserimento nel Piano Nazionale degli Aeroporti quale scalo strategico per il bacino Mediterraneo/Adriatico è un esplicito riconoscimento dei livelli di eccellenza raggiunti dalla struttura sul piano della dotazione infrastrutturale, della qualità dei servizi, dell'intermodalità e del network dei collegamenti. Sono state adottate soluzioni orientate al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale, finalizzate all'utilizzo di fonti rinnovabili nonché alla riduzione delle dispersioni energetiche e degli sprechi nell'uso di energia termica e elettrica. Tra queste il controllo domotico degli impianti e l'introduzione di sistemi di verifica dei consumi mediante l'attivazione parzializzata, oltre all'utilizzo di elementi in grado di garantire bassi assorbimenti di potenza. Sono stati altresì utilizzati sistemi di facciata a doppia pelle, impianti elettrici eco-efficienti, pannelli fotovoltaici integrati nelle facciate e sulle coperture. Particolare attenzione è stata rivolta anche alla gradevolezza estetica degli spazi, con richiami emblematici della Puglia. II progetto è parte di un più esteso intervento di forte valenza ambientale da noi promosso in tutti gli aeroporti della nostra rete. La parete verde che riveste l'aerostazione oltre ad essere un arricchimento dell'arredo urbano, è il simbolo dell'impegno ecologico e della sensibilità ambientale della regione, ma soprattutto un forte richiamo alla coscienza comunitaria e al senso etico dei passeggeri. La parete è stata progettata per offrire in ogni stagione un ricco scenario floreale, nella convinzione che interventi di questo tipo possano stimolare la consapevolezza ecologica nella comunità e una comunione affettiva dei passeggeri con l'infrastruttura simbolo del dinamismo della regione.

SCENARI AGGIUNTIVI